HOMEPAGE APPUNTAMENTI (R)estate a Veroli. Tanti eventi, spettacoli e cultura con ‘VeroliSicuramente’

(R)estate a Veroli. Tanti eventi, spettacoli e cultura con ‘VeroliSicuramente’

416
CONDIVIDI

Con “Veroli Sicuramente”, il protocollo di sicurezza sulla prevenzione da COVID-19, al via anche le iniziative culturali dell’Estate Verolana 2020. L’Amministrazione Comunale di Veroli, nonostante il blocco dei grandi eventi come i Fasti, il festival internazionale del teatro di strada e di Ernica Etnica, la rassegna nazionale di musica popolare, è riuscita ad allestire un cartellone di manifestazioni di tutto rispetto che, in sicurezza, caratterizzerà l’intrattenimento estivo nel centro storico. “Abbiamo privilegiato come sempre la qualità nella proposta – dicono il sindaco, Simone Cretaro e la consigliera delegata alla Cultura, Francesca Cerquozzi – nel solco della nostra tradizione che ci vede protagonisti nell’offerta di spettacoli dal vivo durante il periodo estivo. Nel rispetto del distanziamento sociale, siamo riusciti a programmare ed organizzare il “Festival della Filosofia”, con una prima edizione davvero interessante per le tematiche e gli illustri e qualificati ospiti. Si susseguiranno inoltre diversi incontri con autori con la rassegna letteraria “Incontramoci a Veroli” in collaborazione con la libreria Ubik, non mancheranno rappresentazioni in una rassegna teatrale “Chiostro in scena” organizzata in collaborazione con l’associazione “Duecento22”, come pure troverà spazio il “Festival dello Sport raccontato” con l’associazione “Tutti i Colori del Libro” nonché iniziative finalizzate alla promozione dell’enogastronomia locale con appuntamenti all’aperto nel nostro suggestivo centro storico”. Un contenitore che vedrà il primo assaggio di domani sera alle 21 con l’anteprima della rassegna letteraria al chiostro di S. Agostino, che ospiterà Catena Fiorello, con la presentazione del suo ultimo libro “Cinque donne e un arancino”. Tutte le iniziative saranno promosse con apposite locandine, inserzioni e troveranno diffusione tra i social al fine di catalizzare l’attenzione del pubblico che, gratuitamente e fino ad esaurimento dei posti disponibili previsti nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale all’aperto, ha la possibilità di assistere a manifestazioni di indubbio livello. “Avremo a Veroli con il festival della Filosofia – aggiunge la consigliera Cerquozzi – illustri personaggi come Umberto Galimberti, filosofo di fama internazionale con il quale apriremo il 16 luglio, ma anche l’attore-regista Gabriele Lavia, l’onorevole Emma Bonino ed il già ministro di Grazie e Giustizia, Claudio Martelli, che ci affascineranno in riflessioni socio-economiche e politiche su tematiche rilevanti, con l’obiettivo di proporci nel panorama di tali festival a livello regionale e nazionale. Non meno importanti saranno gli altri appuntamenti, con la partecipazione di giornalisti sportivi noti come Riccardo Cucchi e grandi campioni dello sport come Antonello Riva al festival dello sport raccontato, nonché alla rassegna letteraria ed a quella teatrale”. Altra iniziativa interessante è quella di “Turandot”, tre cene in piazza con i sapori del centro, nord e sud Italia curate a quattro mani dagli chef Laura e Mario Quattrociocchi, e relativo intrattenimento dal vivo di Katiusca del Vescovo e Matteo Panetta. L’organizzazione delle iniziative è stata impegnativa al fine di trovare il giusto equilibrio tra sicurezza ed intrattenimento e Veroli si è riuscita a proporre come apripista di una ripartenza in ambito culturale non certamente facile per nessuno. “Ringraziamo la Regione Lazio e le associazioni – concludono Cretaro e la Cerquozzi – per il sostegno e la collaborazione messa in campo. Come pure gli le attività commerciali perché tutti siamo consapevoli che l’accoglienza di qualità e la sicurezza in questo particolare periodo, faranno la differenza per favorire la domanda e l’offerta turistica specie di prossimità”.