HOMEPAGE CRONACA Gallinaro, parcheggio per i fedeli con truffa: sei denunciati

Gallinaro, parcheggio per i fedeli con truffa: sei denunciati

153
CONDIVIDI

I Finanzieri del Gruppo di Cassino, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, hanno scoperto una truffa ai danni dello Stato che ha coinvolto il sindaco del Comune di Gallinaro e altre cinque persone, tutti deferiti alla Procura della Repubblica. Dalle indagini è emerso che i fondi pubblici stanziati per la realizzazione di un parcheggio sito nel Comune di Gallinaro, destinato ai fedeli in visita alla cappella del Bambino Gesù, non sono stati impiegati per la realizzazione di tale opera, così come attestato falsamente dai funzionari pubblici preposti al controllo. Sono indagati dunque il primo cittadino di Gallinaro, il responsabile del servizio tecnico, i direttori dei lavori ed un imprenditore edile i quali, distruggendo la documentazione amministrativa contabile relativa al finanziamento pubblico erogato dalla Regione Lazio, nel tentativo di ostacolare l’accertamento dei reati commessi, dovranno rispondere, a vario titolo, di truffa aggravata, abuso d’ufficio nonché di falsità ideologica e materiale.

Tramite questa truffa, i responsabili hanno intascato circa 67 mila euro per l’esecuzione di lavori, i quali o non venivano eseguiti o presentavano gravi difformità rispetto alle previsioni contrattuali. E’  inoltre in corso di esecuzione il sequestro sui beni nella disponibilità degli indagati, disposto in via cautelare dal Pubblico Ministero.