HOMEPAGE APPUNTAMENTI Frosinone, inaugurata la mostra digitale “Il Teatro nel Lazio. 1798-1870”

Frosinone, inaugurata la mostra digitale “Il Teatro nel Lazio. 1798-1870”

168
CONDIVIDI
È visitabile online all’indirizzo http://movio.beniculturali.it/asrm/ilteatronellazio/ la mostra digitale dal titolo “Il teatro nel Lazio. 1798-1870”: frutto di un progetto elaborato dall’Archivio di Stato di Roma e dall’area servizi culturali della Regione Lazio, racconta la storia degli spazi pubblici e privati e delle attività teatrali presenti durante il Risorgimento nei comuni di Frosinone, Gaeta, Genzano di Roma, Magliano Sabina, Rieti, Sezze, Sora, Tarquinia, Velletri e Viterbo, scelti come casi significativi della realtà culturale del Lazio. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al lavoro di archivisti e ricercatori e, in particolare, per il Comune capoluogo, anche in virtù del contributo della biblioteca comunale “Turriziani”. La mostra, realizzata con il kit open source MoViO messo a disposizione dall’ICCU (istituto centrale per il catalogo unico), è articolata in tre sezioni principali, che introducono il visitatore alla ricchezza di documenti e informazioni prodotte dal lavoro di ricerca svolto da archivisti e ricercatori professionisti.

Nel percorso virtuale, il teatro nella città di Frosinone è illustrato lungo tutto l’arco del secolo XIX. Tra il 1845 ed il 1863 sono menzionati, ad esempio, il locale ad uso di teatro sopra le scuderie della gendarmeria in piazza dei Macelli, e il “locale destinato a rappresentazioni nel Palazzo Comunale di Frosinone”, ma “ci si può esibire anche in case private purché la sala venga prima visionata dall’autorità”. L’avvincente ricostruzione offerta dall’esposizione virtuale permette di leggere, attraverso la “lente” degli spazi scenici, non solo l’evoluzione dell’arte teatrale, ma l’evoluzione della società nel suo complesso, la sua immagine in una determinata epoca e i suoi significati.