HOMEPAGE APPUNTAMENTI Frosinone, Festival Conservatori di musica: ospiti Di Tonno e Vessicchio

Frosinone, Festival Conservatori di musica: ospiti Di Tonno e Vessicchio

133
CONDIVIDI

Tutto pronto per la settima edizione del Festival dei Conservatori di musica – città di Frosinone, format unico in Europa che prenderà il via giovedì 11 luglio alle 21.15 in piazzale Vittorio Veneto, condotto come sempre con brio e professionalità da Mary Segneri, popolare volto Rai.

La serata inaugurale potrà contare sulla presenza di Giò Di Tonno, spesso tra i protagonisti sul palco di Sanremo (vincendo l’edizione del 2008 in coppia con Lola Ponce, con il brano dal titolo “Colpo di fulmine“ scritto da Gianna Nannini). Giò, però, è abituato a calcare i palcoscenici di tutta Italia: la sua voce e le sue dote interpretative hanno infatti ammaliato le platee nelle vesti di Quasimodo, ruolo affidatogli da Riccardo Cocciante, nell’Opera musicale “Notre Dame De Paris” prodotta da David Zard. Personaggio televisivo (già vincitore della seconda edizione di “Tale e Quale Show”), conduttore (insieme a Giancarlo Magalli, del programma di Michele Guardì “I Fatti Vostri”), Giò si prepara a vestire nuovamente i panni di Quasimodo nel prossimo tour di “Notre Dame De Paris”.

La chiusura della manifestazione, domenica 28 luglio, vedrà invece la presenza di un presidente di giuria d’eccezione, il maestro Beppe Vessicchio, musicista, arrangiatore, direttore d’orchestra, compositore, personaggio televisivo celebre e amatissimo dal pubblico di ogni età. Volto familiare per gli spettatori del festival di Sanremo (al quale partecipa sin dal 1990), ha ricevuto più volte, sul palco dell’Ariston, il premio come miglior arrangiatore, vincendo quattro volte la kermesse in qualità di direttore d’orchestra (con le canzoni di Avion Travel, Alexia, Valerio Scanu e Roberto Vecchioni). Insegnante di musica e direttore d’orchestra nel programma televisivo Amici di Maria De Filippi, ha inoltre scritto per Andrea Bocelli e ha arrangiato brani anche per Elio e le Storie Tese, Syria, Zucchero, Lorella Cuccarini, Ron, Biagio Antonacci, Ornella Vanoni, Fred Bongusto, i Baraonna, Tom Jobim, Ivana Spagna, Max Gazzè.

Appuntamento nel centro storico del capoluogo dall’11 al 28 luglio, dunque, per una edizione del Festival dei Conservatori che si annuncia ricca di ospiti, sorprese e tanta musica, soprattutto grazie all’interpretazione dei brani pop, rock e jazz, che saranno eseguiti dagli studenti e dai musicisti provenienti dai più importanti Conservatori di musica del Paese, che si sfideranno per una competizione e una classifica serrate e avvincenti.