HOMEPAGE POLITICA Ferentino – Sbagliare è umano perseverare è diabolico, riflessione di Maurizio Beretta

Ferentino – Sbagliare è umano perseverare è diabolico, riflessione di Maurizio Beretta

91
CONDIVIDI

Maurizio Berretta Capogruppo per DemocraticaMente nel Consiglio comunale di Ferentino, la settimana scorsa – ci dice in una nota – ho posto una questione pregiudiziale sulla ratifica (punto all’odg) di una variazione di bilancio effettuata dalla Giunta con delibera n. 85 del 13/09/2017, in quanto il regolamento di contabilità vigente e la normativa nazionale, prevedono che le variazioni vanno a ratifica entro 60 gg.
La maggioranza dapprima ha votato contro la mia pregiudiziale di decadenza della variazione e poi ha approvato la stessa variazione finanziaria “illegittima” e di fatto “decaduta”. A nulla sono valse al momento le nostre raccomandazioni sull’illegittimità di un’operazione di 50.000 mila euro, tra consulenze professionali, contributi a Pro-loco e Associazioni .
Ne’ il Sindaco, tantomeno l’Assessore alle Finanze Martini, o il Presidente del Consiglio comunale Iorio hanno messo in condizione i Consiglieri comunali di valutare l’illegittimità della delibera, o di richiedere al Segretario generale un parere sull’operazione finanziaria “dubbia”.
La maggioranza in quel contesto ha generato una delibera consiglio la n.33 del 21/11/2017, “ILLEGITTIMA”. I “ravvedimenti” della Giunta Pompeo sulla questione pregiudiziale del sottoscritto sono arrivati poi post approvazioni, in questi giorni, nel Consiglio comunale di Giovedì 30 Novembre al punto 4, è prevista l’adozione di provvedimenti relativi all’inefficacia della delibera di Giunta n. 85 del 13/09/2017 e la revoca della Delibera di Consiglio n. 33 del 21 Novembre u.s.( ratifica), ed al punto 5 il riconoscimento di debiti fuori bilancio per quasi 50.000 mila euro per le poste finanziarie succitate.
Dopo la “gaffe” sulla mancata approvazione del Bilancio Consolidato, che doveva avvenire al 30/09/2017 e che non è all’ordine del giorno nemmeno del prossimo Consiglio comunale, dovuta all’inefficienza dell’Assessorato alle Finanze dell’Assessore Martini unitamente alla Presidenza del Consiglio comunale di Giuseppe Iorio , incapaci di seguire i procedimenti finanziari che approdano in Consiglio comunale, oggi per non ascoltare i consigli dei Consiglieri comunali, ingeneriamo revoche di delibere di Giunta e di Consiglio e la maturazione di Debiti Fuori Bilancio.
Sbagliare è umano perseverare è diabolico”