HOMEPAGE CRONACA Ciociaria nella morsa dell’afa, toccati 41 gradi

Ciociaria nella morsa dell’afa, toccati 41 gradi

73
CONDIVIDI

 La punta massima è stata di 41 gradi, registrata nel primo pomeriggio a Pico, un numero altisonante che descrive alla perfezione la situazione di queste ore in Ciociaria. Un’ondata di calore lunga, pesante, che in provincia di Frosinone, ma più diffusamente nel basso Lazio, dura ormai dal sei agosto scorso, giorno dal quale puntualmente si superano le medie stagionali.

Tutta la Ciociaria, come ci hanno confermato gli esperti dell’ufficio meteo della Protezione Civile di Frosinone, è stata sopra i trentasette gradi in questo lunedì. Nella Valle del Sacco, cioè nel territorio compreso tra Ferentino, Frosinone e Ceccano, la temperatura ha oscillato per tutto il giorno tra i 37 ed i 38 gradi.

La situazione più pesante si è registrata nella Valle del Liri, qui le temperature sono state comprese tra 38 e 41 gradi. E’ questa la temperatura più alta, registrata con strumenti professionali: diffidate dai sensori delle vostre auto e da quelli piazzati nelle città, a piombo sotto il sole racchiusi da lamiere roventi.