HOMEPAGE PRIMO PIANO Calcio – Ore 21 Chievo Verona-Frosinone: voglia di riscatto per i canarini

Calcio – Ore 21 Chievo Verona-Frosinone: voglia di riscatto per i canarini

50
CONDIVIDI

La Serie BKT 2019/20 prosegue ad un ritmo forsennato, mettendo in scena questa sera la 31^ giornata. Di grande interesse risulta Chievo-Frosinone, vero e proprio scontro diretto in chiave playoff. Le due squadre occupano rispettivamente l’ottavo e il quinto posto, con i ciociari che vantano 6 punti di vantaggio sui veneti. Entrambe le compagini sono reduci da una sconfitta – il Chievo contro lo Spezia, il Frosinone contro il Cittadella – e non possono permettersi ulteriori passi falsi. Fischio d’inizio alle ore 21 allo stadio Bentegodi di Verona, dirige la sfida il Sig. Luca Massini di Termoli.

COME ARRIVA IL CHIEVO – Archiviare senza troppi rimpianti lo scivolone interno contro lo Spezia. Il Chievo non ha alternative, se vuole blindare al più presto la zona playoff e dire ancora la sua per la promozione diretta. Una sconfitta bruciante quella contro i liguri, perché arrivata nonostante il vantaggio di Segre e anche per via di qualche decisione arbitrale discutibile. Ricordi che suscitano rabbia, da trasformare in energia positiva per affrontare al meglio il Frosinone e i prossimi impegni. Contro i ciociari, il tecnico Aglietti dovrebbe riproporre il 4-3-3. Nessuna variante in difesa rispetto all’ultima gara, con Semper in porta, Leverbe e Rigione centrali, Dickmann e Renzetti a presidiare le fasce. A centrocampo, con Obi in regia e Segre sulla destra, Esposito dovrebbe essere preferito a Garritano. In avanti torna Giaccherini, posizionato sulla sinistra con Vignato sull’altra corsia e Djordjevic in mezzo.

COME ARRIVA IL FROSINONE – A caccia di una svolta dopo gli ultimi risultati deludenti. Questo è il proposito del Frosinone, reduce da alcuni passaggi a vuoto che stanno complicando il cammino dei ciociari. Nelle ultime 4 partite tra prima e dopo il lockdown, la formazione di Alessandro Nesta ha raccolto appena 2 punti. Un andamento che per il momento non mette in pericolo la zona playoff, ma che necessita di una sterzata per evitare guai. Per la sfida contro il Chievo, Nesta potrebbe riproporre il 3-5-2 visto dal primo minuto contro il Cittadella. Possibile un cambio per reparto, con Szyminski, Rohdén e Ciano che scalpitano per una maglia da titolari.