HOMEPAGE PRIMO PIANO Calcio – Frosinone, Stirpe: “Eccesso di cautela del Governo, tra 2 settimane...

Calcio – Frosinone, Stirpe: “Eccesso di cautela del Governo, tra 2 settimane il calcio può partire”

73
CONDIVIDI
Maurizio Stirpe, presidente del Frosinone. Roma 4-10-2015 Stadio Olimpico, Football Calcio 2015/2016 Serie A Lazio - Frosinone. Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto

All’interno della trasmissione di Rete8 in onda sulle ogni lunedì sera, è intervenuto il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe: “Penso che la curva dei contagi ha assunto un trend che tra qualche settimana consentirà di riprendere allenamenti e campionati, credo ci sia solo un eccesso di cautela da parte del Governo e della comunità medico-scientifica: tra due settimane credo ci saranno le condizioni per ripartire, e non vedo perché, visto che la curva scende, non si debba dare al calcio la possibilità di riprendere la sua attività. Qualora però si assumesse la decisione di fermare i campionati, senza promozioni e retrocessioni, non avremmo nulla da dire, ma se la fermata portasse alla cristallizzazione della classifica con promozioni e retrocessioni, il regolamento parla chiaro: tre retrocessioni dalla A e tre promozioni dalla B. La modalità dei playoff la B l’ha effettuata per rendere più avvincente il campionato, ma se si ragiona di merito sportivo, questo lo può accampare solo il Benevento: se però si deve fare, lo meritiamo anche noi. Altrimenti procederemo per vie legali: solo il campo non lascia strascichi”.

Conclude poi: “Noi auspichiamo un allentamento dei vincoli stabiliti dal protocollo, non ci sta bene la responsabilità penale dei medici, della quarantena e dei ritiri obbligati. La A sta lavorando per ottenere condizioni più sostenibili, spero che queste possano essere traslate sulla B, che, riprendendo più tardi, può avere anche ulteriori allentamenti”.