HOMEPAGE PRIMO PIANO Calcio a 8 – Il capitano del Frosinone Iannuccillo ha chiarito l’accaduto...

Calcio a 8 – Il capitano del Frosinone Iannuccillo ha chiarito l’accaduto con Totti

222
CONDIVIDI

Dopo lo scontro di gioco con Francesco Totti, nella partita di Calcio a 8 tra Frosinone e Totti Sporting ClubMirko Iannucillo ha rilasciato alcune dichiarazioni sul sito ufficiale della Lega Calcio a 8. Di seguito le sue parole.

“Volevo chiarire la questione, mi trovo in una situazione surreale nella quale non mi ritrovo. Quello che è successo è stato un normalissimo scontro di gioco, come se ne vedono sempre. Totti saltando mi ha colpito, chiedendomi subito scusa e si vede anche dal video. Non è successo nulla di trascendentale, ho letto di risse che in realtà non ci sono state, sicuramente gli animi si sono accesi ma come accade sempre sui campi da gioco. A fine partita è finito tutto, Totti mi ha dato la mano ed è finita lì. Sono usciti anche dei presunti audio in cui io avrei detto di avere il naso rotto: sono audio che non ho mai fatto, non è la mia voce. Io sono tifoso della Roma e Totti è il mio idolo da sempre, per me è stato soltanto un orgoglio giocarci insieme, entrare in campo con lui e stringergli la mano. L’unica cosa vera che è uscita è una mia foto con il labbro tagliato, ma ci tengo a precisare che è un graffietto. Siamo andati via tutti con il buon umore dopo una partita bellissima in cui abbiamo rischiato anche di vincere, siamo usciti dal campo stringendoci la mano. I titoli dei siti parlano di gomitata ma è stato un semplice scontro di gioco, ho letto anche di una rissa che in realtà non c’è stata. Totti dopo è anche venuto in panchina a scusarsi, la situazione è stata del tutto tranquilla”.

Articolo a cura di Massimo Papitto