HOMEPAGE CRONACA Alatri, soldi sporchi: tre campani sotto inchiesta

Alatri, soldi sporchi: tre campani sotto inchiesta

163
CONDIVIDI

I carabinieri di Alatri hanno scoperto un giro di soldi sporchi che, da Napoli e Volla, arrivava nel cuore della Ciociaria per finanziare latitanti ritenuti vicini al clan Contini. I militari hanno sequestrato vaglia postali per un valore di 60mila euro a tre napoletani, di 30, 40 e 26 anni. Le indagini sono partite a inizio luglio quando due dei tre hanno cercato di incassare due vaglia di circa 10mila euro ad Alatri. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di contanti per oltre diecimila euro e 11 vaglia postali del valore complessivo di 55mila euro circa.

Dagli accertamenti è emerso che i vaglia erano stati emessi a Napoli e che erano stati tratti su un conto corrente intestato al 26enne che, pur essendo disoccupato, aveva fatto registrare movimentazione di denaro sul suo conto per circa 100mila euro. I carabinieri hanno quindi sequestrato il contante, i titoli postali e la documentazione in loro possesso, ipotizzando che i soldi provenissero da attività illecite del clan Contini.