HOMEPAGE POLITICA Alatri – Nuove precisazioni dalla Segreteria della Lega sul “Caso Borrelli”

Alatri – Nuove precisazioni dalla Segreteria della Lega sul “Caso Borrelli”

502
CONDIVIDI

Alla luce di alcune dichiarazioni apparse su facebook, da parte di qualche nostro amico simpatizzante, vorremmo fare alcune precisazioni in modo tale da evitare degli equivoci e sgombrare il campo da ogni dubbio.

Anzitutto, il comunicato con cui la Segreteria cittadina ha voluto rimarcare le distanza dalle parole del Consigliere Borrelli, non vuole in alcun modo mettere in discussione il suo lavoro in consiglio comunale e, più marcatamente, sulla vicenda della scuola Luigi Ceci. La nostra nota si rifà alla mancanza di stile con cui il Consigliere si è rivolto ad un suo collega, considerato il contesto istituzionale nel quale la questione è venuta a crearsi, ammessa anche da quest’ultimo sui giornali riconoscendo di aver detto “una parola in più”.

Considerato che il Consigliere Borrelli di “Alleanza per Alatri” (lista civica di centrosinistra in appoggio al Sindaco Morini) potrebbe essere scambiato come il consigliere di riferimento della Lega in Consiglio comunale, vista la sua attuale simpatia per il partito a livello nazionale, ci è sembrato opportuno chiarire questa cosa attraverso un comunicato.

In conclusione, vorremmo ricordare, che la Lega già da diverso tempo aveva segnalato il problema della vulnerabilità sismica, non solo della Luigi Ceci, ma anche di tutte le strutture e di tutti i plessi scolastici del Comune di Alatri.

Nell’Ottobre 2018, come dimostrabile dalla stampa, la Lega aveva indirizzato una lettera aperta sui giornali al Sindaco Giuseppe Morini chiedendo di riferire quanto prima in Consiglio Comunale sulla sicurezza degli edifici scolastici, pretendendo, inoltre, di sapere – se le strutture tecniche del Comune – avessero trasmesso la relazione «sull’obbligo di esecuzione di vulnerabilità sismica» di tali edifici, come previsto dal decreto milleproroghe 2018. Altresì, nella lettera, venivano richieste informazioni in merito al finanziamento che il Ministero dell’Istruzione aveva messo a disposizione dei Comuni.

La sensibilità della Lega per il territorio è stata sempre alta, anzi come in questo caso, premonitrice di fatti che poi hanno interessato la nostra comunità.

LEGA SALVINI PREMIER

Segreteria Cittadina di Alatri