HOMEPAGE APPUNTAMENTI Alatri – Grande successo per il torneo Plantomatic Summer Cup 2019 presso...

Alatri – Grande successo per il torneo Plantomatic Summer Cup 2019 presso il Centro Sportivo “Il Decimo”

374
CONDIVIDI

Da diversi giorni ad Alatri presso il Centro Sportivo “Il Decimo” situato in via Madonna della Sanità (Ex Bullone) sta andando in scena un torneo di calcio a 5 che sta richiamando tanti sportivi di tutta la provincia di Frosinone. Tanta gente e tanto divertimento stanno allietando le serate di diversi visitatori e sportivi che stanno assiepando le tribune del centro sportivo di Alatri.

TORNEO PLANTOMATIC SUMMER CUP 2019

Il torneo ha avuto inizio il 3 giungo con la fase a gironi. Si sono scontrate le 24 squadre divise in 4 gironi (300 atleti professionisti ed appartenenti a categorie di alto livello come la serie A). Da lunedì inizierà la fase ad a eliminazione diretta, partendo dagli ottavi di finale dalle ore 20:00 alle ore 23:00. Il torneo si prolungherà fino al 25 luglio, data delle finali per i primi posti.

Si disputeranno più finali, poiché è stata scelta una formula per la divisione delle squadre tra un torneo denominato Champions League per le prime 4 squadre di ogni girone e un torneo denominato Europa League per le ultime 2 squadre di ogni girone.

Assieme a queste due competizioni, si darà il via anche al torneo di calcio a 5 under 20 per dare respiro e notorietà anche agli atleti più giovani. Questi ultimi giocheranno nel primo pomeriggio a partire dalle ore 18:00.

COS’E’ IL CENTRO SPORTIVO “IL DECIMO”

Il Centro sportivo è composto da due campi da calcio a 5, di cui uno di ultima generazione appena ristrutturato con le migliori tecniche innovative. La prospettiva col tempo è quella di rinnovare anche il secondo campo, di aggiungere un campo da beach volley cosi da allargare la scelta da mettere a disposizione per attirare anche target di persone diverse dagli amanti del calcio.

È stato inoltre rinnovato anche il punto ristoro con la creazione di uno spazio totalmente dedicato alle famiglie ed agli amici degli atleti che decidono di trascorrere una serata all’insegna del divertimento e della spensieratezza.

La missione aziendale è diventare il punto di riferimento nel basso Lazio per i giocatori di calcio amatoriale, realizzando un’area di intrattenimento e socializzazione d’eccellenza, che unisca i valori sani dello sport al divertimento, e che sia in grado di ospitare anche gli accompagnatori dei giocatori, fino a farli diventare clienti indipendenti dalla partita in sé.

La visione è che l’area si trasformi in un impianto sostenibile, un vero polmone verde completamente alimentato da energia rinnovabile, un centro di eccellenza che viva sul territorio nel rispetto dell’ambiente che lo ospita e dei suoi abitanti.

Il punto ristoro verrà strutturato con un’offerta di prodotto totalmente diversificata rispetto a quanto presente in zona. Sul trend delle bakery house americane andrà ad attaccare il target bar, piccola ristorazione, pub e pasticceria godendo di clientela inizialmente portata dall’affluenza al campo e progressivamente dalla riconoscibilità sul territorio di un’offerta senza paragoni.

DI SEGUITO VI PROPONIAMO UNA INTERVISTA ALL’ORGANIZZATORE EMANUELE TOFANI E AI MEMBRI DELLO STAFF:

Emanuele perché avete scelto il nome PLANTOMATIC per il torneo di calcio a 5?

È stata la prima società che ha creduto al nostro progetto sin dall’inizio. Hanno voluto realizzare l’impianto di illuminazione del campo con prodotti innovativi, professionali di ultima generazione per poter offrire un servizio di qualità eccellente. Hanno scelto di investire sulla parte di illuminazione poiché Plantomatic srl si occupa di agricoltura di precisione indoor e outdoor attraverso sensoristica e lampade con spettri di luce ottimizzati per ogni tipologia di piante. Ha realizzato il più grande impianto di produzione di cannabis light indoor certificato interamente a led in Italia che si trova nel comune di Anagni.

Da cosa nasce questa passione?

Nasce dall’amore verso lo sport inteso non solo come pratica salutare ma come monito di aggregazione per la nostra città. Negli anni abbiamo capito che mancava un luogo di divertimento e svago sia per i più giovani che per i meno giovani. Un luogo nel quale poter condividere momenti diversi e lasciare ricordi indelebili nelle vite delle persone. A questo si aggiunge la nostra visione della vita, sempre più stressante a causa dell’incombenza della tecnologia nelle nostre vite. Riportare alla luce la condivisione reale e non fittizia legata ai nostri smartphone. La passione, lo scambio di idee, il confronto, le sane risate che sono il motore principale delle nostre vite e dalle quali non possiamo distaccarci. Ci tengo a ringraziare tutte le persone che nel piccolo e nel grande hanno voluto aiutarci per far si che tutto questo passasse da un semplice sogno a realtà affermata. Per noi, loro sono la vera spinta che ogni giorno ci porta a pensare cose nuove, diverse, innovative aggreganti. Grazie davvero, a tutti!

Articolo a cura di Massimo Papitto con la partecipazione di Lorenzo Fanfarillo