HOMEPAGE APPUNTAMENTI Alatri – Entusiasmo a Mole Bisleti per il concerto Gospel del gruppo...

Alatri – Entusiasmo a Mole Bisleti per il concerto Gospel del gruppo “Amazing Grace Gospel Choir.”

1359
CONDIVIDI

Continua ininterrottamente, con una serie di incontri molto interessanti e coinvolgenti, il cammino intrapreso qualche mese fa per la celebrazione dei 40 anni dalla costruzione della Chiesa di Mole, intitolata a Maria Santissima del Rosario.

Il 6 gennaio, nella chiesa gremita di gente, si è tenuto il concerto Gospel a cura del gruppo “Amazing Grace Gospel Choir.”

Forte commozione e intense preghiere attraverso i canti ispirati direttamente alla Bibbia, ai Salmi e al Vangelo. Tutti i presenti hanno cantato, battuto ritmicamente le mani, si sono mossi a destra e a sinistra seguendo l’indicazione della musica.

Si sono emozionati guidati dalle coriste della parrocchia che in due mesi, guidate da Emanuele Feudo, Chiara Latini e il pianista Danilo Rossi, hanno saputo interpretare i sentimenti dei neri d’America che con il canto, la danza e il battito delle mani pregavano Dio di aiutarli a superare la sofferenza e di liberarli dalla schiavitù .

Un grande successo per il coro, ma soprattutto un momento diverso in cui la gente ha vissuto insieme un’esperienza di comunione e fraternità. Altro grande successo, la mostra intitolata DONNA MADRE, in cui molti artisti hanno esposto le loro opere che esaltavano la bellezza della donna in atteggiamenti materni.

Durante la serata di chiusura della mostra, avvenuta il 12 gennaio, tre giovani professionisti Alessandro Rossi, Marta Latini e Viola Pantano, fondatori della casa editrice ciociara Iam Edizioni, hanno presentato, ad un pubblico assai numeroso ed interessato, il libro GNIAM, un piccolo compendio di rivoluzioni gastronomiche.

Un libro, non certamente un ricettario, che esplora le radici della cucina ciociara attraverso storie, immagini, ricordi e sapori. Undici nonni hanno cucinato alla loro maniera le ricette tipiche del nostro territorio e sette chef le hanno rivoluzionate nella presentazione, lasciando intatti i profumi e i sapori.

Nella stessa serata don Giorgio Tagliaferri, già parroco della chiesa di Mole, accolto con affetto e calore, ha intrattenuto il folto pubblico intervenuto nella sala parrocchiale sul tema “Il ruolo dei laici nella chiesa”. Chi sono i laici? Voi!” ha esordito don Giorgio visibilmente emozionato “ voi che mi avete accolto nella vostra parrocchia per ben due volte, nei passaggi da un parroco all’altro.

Voi che come comunità non avete mai perso dinamicità e grande spirito di accoglienza. Voi nell’uguaglianza e nella pari dignità con i sacerdoti, voi che agite sotto l’azione continua e coinvolgente dello Spirito Santo.” Egli ha ribadito continuamente che il laico è chiamato a creare il Regno di Dio sulla Terra e ad orientare tutte le attività umane verso il Padre che ci ama di un amore assoluto e puro.

Ci ha richiamati ad una presenza attiva oltre che nella Chiesa anche nella società di appartenenza perché la vita è una e quindi la dimensione umana non può e non deve essere staccata da quella religiosa. Tre incontri, tre grandi momenti, tre modi diversi per sentirsi comunità viva ed aperta a Dio e al prossimo..

Chiara Latini