HOMEPAGE APPUNTAMENTI Alatri – Ass. Palazzo Gottifredo: “Una scuola di lingua italiana per studenti...

Alatri – Ass. Palazzo Gottifredo: “Una scuola di lingua italiana per studenti cinesi”

367
CONDIVIDI

La conferenza stampa di presentazione si terrà venerdì 30 gennaio alle ore 11.00 presso la Biblioteca comunale di Alatri.
Un progetto ambizioso che mira a trasformare la provincia di Frosinone in un punto di riferimento fondamentale per la formazione dei giovani cinesi intenzionati a proseguire i loro percorsi di studio in Italia e che si propone di restituire alla città di Alatri vivacità e respiro internazionale.

L’Associazione Palazzo Gottifredo di Alatri, in collaborazione con l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale e l’Accademia di Belle Arti di Frosinone e in partenariato con l’Università per stranieri di Perugia, istituirà un Corso residenziale annuale di lingua italiana per studenti cinesi dei Programmi di mobilità internazionale Marco Polo e Turandot ai fini del conseguimento della certificazione necessaria per il loro accesso ad Università ed Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale.

Il Corso verrà presentato alle autorità, alla stampa e ai cittadinivenerdì 30 gennaio p.v. alle ore 11.00 presso la Sala della Biblioteca Comunale di Alatri.

Il progetto sarà illustrato dai curatori dell’iniziativa: il dottor Tarcisio Tarquini, il professor Mauro Pagnanelli e il maestro Antonio D’Antò.

Saranno presenti:
– il Sindaco di Alatri Ingegner Giuseppe Morini;
– il Presidente della Provincia Avvocato Antonio Pompeo;
– il Rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale Professore Ciro Attaianese;
– il Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone AvvocatoRemo Costantini;
– il Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone MaestroLuigi Fiorletta;
i Responsabili dell’Agenzia di scambi culturali e didattici SIOL il signor Chen Jun e la dottoressa Jingwen Li.

Il progetto è il primo intervento dell’Associazione Palazzo Gottifredo di Alatri, organizzazione che promette di valorizzare l’importante edificio e stimolare lo sviluppo culturale ed economico della città di Alatri e della provincia di Frosinone.